Come investire in Bitcoin

Via email e su Facebook ricevo tantissime domande sui Bitcoin, su cosa ne penso, se si tratti di una bolla, se abbia ancora senso investire e in caso affermativo, come farlo.

Oggi voglio rispondere a tutte queste domande.

Con la mia società di formazione finanziaria infatti, a Novembre dello scorso anno ho tenuto il primo e più grande corso di Trading sulle Criptovalute in Italia; un corso che ha avuto un enorme successo, tanto da registrare il tutto esaurito per la sua prima edizione con oltre 300 persone in sala.
Chi ha partecipato ha potuto acquisire una conoscenza più ampia del fenomeno legato alle criptovalute e ha potuto acquistare consapevolmente criptovalute come il Bitcoin (ma anche molte altre criptovalute in circolazione, di cui mi occupo in maniera più approfondita e dettagliata durante questo corso) dagli exchange noti per essere i più sicuri, nella maniera più corretta, senza leva o con la leva.

In cosa consiste la leva? E’ la possibilità che il broker ti dà di moltiplicare il capitale con cui vuoi andare a mercato per fare un’operazione. Per esempio alcune persone che erano presenti al mio corso “Tradare le Criptovalute” hanno poi acquistato Bitcoin a leva 20. Considera che quando abbiamo tenuto questo corso, il valore del Bitcoin era poco sotto gli 8.000 dollari, e che oggi (nel giorno in cui sto scrivendo questo articolo) è intorno ai 14.000 dollari. Quindi parliamo di un incremento di circa 6.000 Dollari (oltre il 75%) nel giro di 2 mesi.

Questo vuol dire che chi ha comprato un Bitcoin a 8.000 dollari con leva 20 ha guadagnato circa 120.000 dollari (6.000 x 20 = 120.000).

E’ un risultato notevole, non credi?

Una delle domande che mi viene fatta spesso è se il trend del Bitcoin continuerà ad essere in salita e se quindi ha ancora senso comprare.
Ecco cosa penso:

1. Adesso siamo in una situazione in cui moltissime persone non capiscono il fenomeno, ma pensando a un guadagno facile vogliono metterci dentro i soldi.
2. Ha senso seguire il mercato. Quindi finché è long (e quindi il valore della criptovaluta è in crescita) compriamo. Però, bisogna capire anche che il trend potrebbe invertire. Potrebbe succedere persino mentre stai leggendo questo articolo perché, prima o poi, inevitabilmente accadrà, e bisogna essere pronti a coglierne i segnali di inversione. Perché? Perché anche dalla caduta del valore di una criptovaluta è possibile guadagnare andando short (e cioè vendendo).

Quindi la verità è che non me ne frega niente che il valore del Bitcoin salga all’infinito: basta che salga o basta che scenda, perché più lo fa, in una direzione o nell’altra e più si guadagna.

Bisogna però usare le giuste strategie e saper riconoscere i segnali di inversione, come spiego, appunto, nel mio corso, in programma anche nel 2018 a gennaio e a maggio.

Il mio consiglio in questo momento è di non improvvisarti trader, né di acquistare Bitcoin sperando che il loro valore continui a crescere, perché nel trading non si vive di speranze e se chi ha comprato all’inizio ci ha guadagnato con il semplice “Buy and Hold” (compra e mantieni), non è detto che chi compra in questo momento storico ci guadagni allo stesso modo. Perché non è detto che in futuro il valore di questa criptovaluta continui a salire esponenzialmente come ha fatto nell’ultimo anno.

Come ti ho spiegato infatti, il trend potrebbe invertire da un momento all’altro, e se non sai riconoscere i segnali e compri o vendi nel momento sbagliato, potresti andare in perdita, e anche di tanto.
Se invece impari le giuste strategie e poi ti metti in gioco, i rischi sono sotto controllo e i guadagni possono essere incredibili.

Se vuoi investire in Bitcoin, investi prima su te stesso e sulle tue conoscenze.

Alla tua libertà Finanziaria!

Alfio Bardolla

Tradare le Criptovalute è il primo corso in Italia per imparare tutto ciò che c’è da sapere per investire in criptovalute: un fenomeno globale di cui tutti parlano, ma che pochi conoscono davvero.

Condividi con

Rispondi