2ROI e ROE: 2 Indicatori per Diventare Finanziariamente Libero

2ROI e ROE: 2 Indicatori per Diventare Finanziariamente Libero

ROI E ROE
In un precedente articolo, hai conosciuto i tuoi amici CF (Cash Flow) e PN (Patrimonio Netto), che sono la base della ricchezza. Devi accrescere il CF per creare PN e poi trasformare in PN in CF. Giochini che fanno i ricchi, per questo sono ricchi. In questo articolo conoscerai due altri indicatori, un po’ più ostici (bisogna fare qualche calcolo), ma decisamente importanti per diventare finanziariamente libero, il ROI e ROE.

ROI e ROE: Come Calcolarli?

 

ROI ovvero Return On Investment, quanto rende

Forse avrai sentito parlare del ROI, almeno come parola. Return On Investment o Ritorno dell’’investimento significa quanti soldi ti tornano rispetto a quelli investiti.
In realtà il ROI è calcolato come rapporto UTILE / INVESTIMENTO TOTALE
Ad esempio, se investi 120.000 Euro in un immobile e lo rivendi a 150.000, il ROI dell’operazione è:

30.000 / 120.000 = 1 / 4 = 0,25 = 25%

Ora che sai calcolarlo, quanto è un ROI buono e quanto è un ROI insufficiente? Beh, è essenziale calcolare il fattore tempo.
Se per esempio l’’operazione immobiliare l’’ho completata in 6 mesi allora il ROI sull’’anno è:

25% / 6 mesi = X / 12 mesi = 50%

Ho guadagnato il 50%  all’’anno, niente male. In questo caso semplificato è lordo, quindi ipotizzando 30% di tasse comunque sarebbe un discreto 34% netto all’anno.
Ti sembrano tanti?
Beh, se confrontati con i rendimenti che le banche offrono al dettaglio alla gente comune (es: 5% lordo) sono tanti soldi.
Ma le persone ricche considerano il ROI almeno in doppia cifra e possibilmente in terza.
Anzi, le persone ricche considerano il ROE, meglio se infinito!

ROE ovvero Return On Equity quanto rende rispetto a quello che ci metti di tuo

Il ROE è il cugino meno noto del ROI, ma è il mio preferito. Perché so che il segreto della ricchezza è proprio nel guadagnare rischiando soldi propri il meno possibile. Confuso?
Ecco un esempio.
Prendiamo la stessa operazione di prima, solo che questa volta consideriamo che, dei 120.000 spesi, solo 10.000 siano tuoi, gli altri 110.000 li mette la banca.
In questo caso i costi aumenteranno delle spese del mutuo, diciamo 5.500 Euro che sottrarremo dall’utile di prima, come sottrarremo i 10.000 che hai investito di tuo.
Ecco quindi i nuovi conti:

(30.000 – 5.500) / 120.000 = 20% ovvero, su base annua 40%

E’’ meno di prima, sembrerebbe che fare un mutuo non convenga, ma… ecco calcolato il ROE:

Profitto / Soldi tuoi
24.500 / 10.000 = 245% !

Questo perché tu ci hai messo solo 10.000 Euro, ma ne hai avuto un utile di 24.500. Capisci allora come è possibile ottenere ritorni in tripla, quadrupla cifra? O addirittura infiniti?
Eh sì, perché se ci metti zero soldi e fai tutto mutuo, il denominatore di quella equazione va a zero e il ROE diventa appunto infinito.
Questi sono i conti che fanno i ricchi e questi sono i conti che anche tu devi iniziare a fare per la tua libertà finanziaria.
E ora che CF, PN, ROI e ROE sono diventati tuoi amici, non hai più scuse per non realizzare il tuo piano di libertà finanziaria.
Alla tua Libertà Finanziaria,
Alfio Bardolla

I soldi fanno la felicità

Un Bestseller internazionale: scoprirai un nuovo modo di pensare al denaro, per costruire il tuo sistema di entrate automatiche.
Scopri ora

Chiudi il menu
×
×

Carrello

VUOI CREARTI
UN REDDITO ALTERNATIVO
NEL 2019?