Trading: come scegliere il corso giusto per iniziare

corso trading

Hai scelto di iniziare a fare trading.

Bene, ci sono una serie di cose a cui devi prestare attenzione se vuoi seguire un corso che sia efficace, pratico, che ti dia risultati nel più breve tempo possibile e che può davvero accelerare il tuo percorso per fare soldi con il trading.

Vediamo quindi alcuni consigli per scegliere il miglior corso di trading per te, quali sono gli elementi da considerare e gli errori da evitare e soprattutto come puoi iniziare il tuo percorso senza rischiare di essere truffato.

La tua prima scelta (ancora prima di pensare a un corso): solo o con un mentore?

In questo preciso momento hai davanti a te due strade.

Nel dettaglio, quando si inizia a lavorare nel mondo del trading, ci sono due modi principali di approcciarsi: imparare facendo o imparare da un mentore, ovvero, da una persona con esperienza è che già si trova dove tu vorresti essere.

Con l’apprendimento pratico, si è essenzialmente autodidatti. È una strada rischiosa, richiede molto tempo e probabilmente non otterrai risultati significativi prima di qualche anno.

D’altra parte, se decidi di affidarti a un mentore, ottieni tutti i vantaggi di avere al tuo fianco un trader esperto che ti guida passo-passo, che ha probabilmente commesso molti errori e conosce ciò che funziona e ciò che non funziona.

Può anche aiutarti a sviluppare il tuo personale piano di trading (in base al tuo tempo e le tue risorse) e darti feedback sui tuoi progressi.

Infine, quando decidi di affidarti a un esperto entri in possesso dei “trucchi del mestiere” posseduti solo da chi effettivamente ogni giorno fa questo di mestiere.

Trading, cos’è?

Il trading online rappresenta oggi un mercato immenso disponibile a portata di click.

Puoi fare trading su tutto quello che può essere acquistato o venduto legalmente.

– Azioni
– Opzioni,
– Obbligazioni
– Fondi comuni
– Valute estere
– Forex, criptovalute
– Commodities: ossia merci, oro, petrolio, metalli, prodotti agricoli;
– Immobili; Arte e collezionismo

Il punto è che per fare trading con successo è importante avere una chiara comprensione del mercato in cui si opera e dei fattori che possono influenzare i prezzi.

Ad esempio, nel mercato azionario, i trader devono essere consapevoli delle relazioni sugli utili, degli indicatori economici e degli eventi politici che possono influenzare il valore delle azioni.

Nel mercato delle materie prime, i trader devono essere consapevoli dei fattori di domanda e offerta che possono influire sui prezzi.

Da dove partire?

Non esiste un approccio che va bene per tutti: la strategia migliore è quella che funziona meglio per te, in base ai tuoi obiettivi, alla tua tolleranza al rischio e al tempo che in questo momento puoi dedicare.

Ora, per fare trading, devi innanzitutto avere un conto aperto con un broker che ti dia una piattaforma per operare.

Anni fa le piattaforme davano accesso a un solo mercato per volta, mentre ormai è abbastanza normale che una piattaforma dia accesso a quasi tutti i mercati.

Quindi con un account, puoi accedere a tutto.

Le piattaforme ti permettono di avere una versione di demo, anche detta paper trading. In questo modo puoi testare il mercato, impratichirsi con la piattaforma e soprattutto testare la tua psicologia.

La tua testa farà la differenza più che la strategia.

Come scegliere un corso di trading?

Con così tanti corsi e programmi, come fai a sapere qual è quello giusto per te? Gratis o a pagamento? Con o senza supporto?

Ecco le cose da considerare:

1. Il tuo livello di esperienza

Se sei completamente alle prime armi, vuoi un corso di trading che parta dall’inizio e copra tutte le nozioni di base.

Se invece hai già una certa esperienza, potresti optare per un corso di trading strutturato che porti le tue competenze al livello successivo.

Masteraclass in Cripto Trading Scopri il Metodo UpDown™ che io ho usato per Guadagnare con le Cripto sia quando salgono sia quando scendono.

2. Tempo da dedicare

Esistono corsi molto lunghi, alcuni durano mesi, altri addirittura anni. Passi dalla teoria alla pratica in modo molto lento.

Poi esistono corsi estremamente pratici che ti permettono di iniziare a tradare in modo rapido.

Nessuno è meglio o peggio, dipende dal tuo obiettivo. Sei il tuo obiettivo è guadagnare rapidamente, allora ti conviene avere una formazione più concreta.

Per esempio, esistono strategie che ti permettono di guadagnare oltre il 40% all’anno dedicando solo 15 minuti al mese.

Sono strategie che utilizziamo da anni per noi e per i nostri corsisti, il motivo è che sono molto precise, efficaci e, soprattutto, facilmente replicabili.

Ad esempio, negli anni il mio team di trader e coach ha messo a punto strategie adatte a diverse esigenze:

– Hai già un lavoro? Abbiamo una strategia che ti consente di operare in modo efficiente ed efficace con soli 30 minuti al giorno.

– Odi stare davanti al computer? Abbiamo una strategia che in soli 15 minuti al mese ti consente di ottenere risultati davvero interessanti

– Vuoi diventare un trader esperto? Abbiamo una strategia testata e comprovata che ti consente di operare per più ore al giorno in modo profittevole.

3. Fonte credibile e affidabile

Quando si sceglie un corso per imparare a fare trading, è importante assicurarsi che la fonte sia credibile e affidabile. Significa che il corso deve già esistere da diverso tempo e deve avere testimonianze e casi di successo.

Con una posta in gioco così alta, è essenziale trovare una società di cui fidarsi davvero e che abbia già anni di esperienza alle spalle.

Inoltre:

– La società deve avere un capitale sociale superiore al milione di euro (ti faresti spiegare qualcosa sul denaro da qualcuno che non ha niente da perdere?)

– I coach devono avere le certificazioni necessarie (per esempio, io sono un trader certificato al Mercantile Exchange)

4. Attenzione al gratis

Se una cosa è gratis, il prodotto sei tu.

È un concetto che trovi all’interno del documentario disponibile su Netflix, The Social Dilemma.

Funziona così: I broker organizzano corsi di formazione gratuiti, spesso con l’obiettivo di incoraggiare il “traffico” di transazioni.

Perché più tu compri e vendi, più il broker guadagna.

Il rischio è che ti vengano passate informazioni che si prestano più a soddisfare il committente che il cliente finale.

Ci sono molte “truffe” in giro, quindi sii prudente.

5. Budget

La questione è molto delicata e comprenderla può davvero fare la differenza nel tuo modo di imparare e operare.

Il punto è che si tratta di un investimento e non di un costo.

È davvero importante affrontare l’acquisto di un corso per fare trading con il giusto approccio.

Quando sei in grado di produrre ricchezza dai tuoi investimenti, come ad esempio l’acquisto di un corso, il prezzo passa in secondo piano, conta poco o nulla.

6. Supporto

Siamo giunti a uno degli elementi più importanti, secondo la mia esperienza.

Valuta con attenzione solo i corsi che offrono supporto costante e feedback immediati.

Perché?

Essere seguiti da persone preparate sarà essenziale, ti permetterà di correggere in modo molto rapido eventuali errori e avere qualcuno con cui confrontarti durante il tuo percorso.

Puoi sempre fare tutto da solo, seguire qualche lezione e mettere in pratica senza l’aiuto di nessuno con il rischio di rallentare in modo consistente la tua crescita, sprecare tempo e soldi e perdere tutto nel giro di poco.

Al contrario, quando hai qualcuno al tuo fianco, il rischio quasi si azzera, per te è più facile fare profitto e soprattutto è più semplice gestire il carico emotivo elevato che una professione come quella del trader comporta.

Errori da evitare quando si inizia a fare trading

Ci sono alcuni errori comuni che i trader principianti spesso commettono:

1. Non avere un piano

Senza un piano, può essere difficile fissare obiettivi realistici o monitorare i progressi. Serve una bussola per capire quale strada percorrere, correggere eventuali errori e infine per essere allineati con i tuoi obiettivi.

Trascurare questo punto, nel lungo termine, è un problema. Può portarti fuori strada e soprattutto allontanarti da ciò che desideri raggiungere.

2. Non diversificare abbastanza

Mettere tutte le uova in un solo paniere è raramente una buona idea, e lo stesso vale per il trading.

Diversificando il proprio portafoglio, si può ridurre al minimo il rischio e massimizzare le possibilità di successo.

Inoltre, diversificare i tuoi investimenti può tutelare il tuo patrimonio e farlo fruttare.

3. Fare tutto da soli

Infine, molti nuovi trader sottovalutano l’importanza di affidarsi a un buon mentore o di seguire un buon corso.

Puoi averne grandi benefici, puoi essere supportato, un mentore può aiutarti a rimanere motivato e a tenerti sulla giusta strada.

Può anche rispondere a tutte le tue domande e darti feedback continui e costanti sui tuoi progressi. Senza un mentore, può essere facile farsi sopraffare o scoraggiare.

Quindi, se sei seriamente intenzionato a imparare a fare trading, assicuratevi di trovare un corso che offra un servizio di tutoring da parte di trader esperti.

Cosa intendo per esperti?

Professionisti che fanno trading tutti i giorni, che hanno uno storico dimostrabile, che hanno testimonianze e casi studio di successo e che hanno dimostrato di aver ottenuto già grandi risultati.

In definitiva, un mentore può davvero fare la differenza tra successo e fallimento.

Come iniziare nella pratica?

Eccoci alla fine di questo post.

Spero di averti aiutato e soprattutto di averti dato consigli utili per scegliere in modo intelligente un corso per iniziare a fare trading in modo efficace e profittevole.

Ora, prima di lasciarti voglio mostrarti una risorsa GRATUITA da cui puoi partire già ora, se vuoi davvero fare trading in modo semplice e rapido, accorciando in modo importante la curva di apprendimento.

Tutto questo:

Anche senza avere grandi capitali
Anche se non hai mai investito un solo €
Anche se hai poco tempo da dedicare

Se tutto questo ti interessa e vuoi approfondire ancora di più il discorso, il passo successivo è quindi registrarti a questa Masterclass 100% GRATIS di 60 minuti, dove scopri:

  • La personale strategia di Alfio per investire in Trading in Criptovalute in meno di 15 minuti al giorno
  • Cosa sono le Criptovalute e perché sono lo strumento più veloce e volatile per investire nel Trading.
  • Come fare il tuo primo trade e iniziare oggi il tuo percorso

Masteraclass in Cripto Trading

Scopri il Metodo UpDown™ che io ho usato per Guadagnare con le Cripto sia quando salgono sia quando scendono.
Leggi anche