Marketing Immobiliare: I 3 Segreti per Vendere Casa Velocemente

Marketing Immobiliare: I 3 Segreti per Vendere Casa Velocemente

Se hai mai provato a vendere un Immobile, hai sicuramente notato che non basta scegliere il prezzo giusto e mettere l’immobile sul mercato perché questo si venda da solo.

Contrariamente a quello che pensano le persone, esistono una serie di fattori da tenere in considerazione per vendere casa prima e a un prezzo più alto.

In questo Articolo vedremo come il Marketing Immobiliare può aiutarti a vendere casa in metà del tempo e a un prezzo più alto, ti parlerò dei 3 segreti per vendere casa in poco tempo e infine ti mostrerò come fare lo step successivo per i tuoi Investimenti Immobiliari. 

Le tecniche che troverai ti aiuteranno a ridurre il ciclo di vendita di un immobile e chiudere la trattativa al TUO prezzo (e non a quello del compratore). 

Se vuoi scoprire le Strategie che ho usato per Vendere casa velocemente nel corso di 20+ anni di investimenti immobiliari, sei nel posto giusto.
Scoprirai tecniche semplici, potenti e immediate che potrai mettere in pratica per vendere il tuo immobile in meno di 30 giorni.

Cos’è il marketing immobiliare e cosa serve? 

Leggendo questo articolo ti starai chiedendo cosa c’entri il marketing con il mondo degli immobili. 

Partiamo dalle basi: il Marketing è un ramo dell’economia che si occupa dello studio del mercato e dell’impresa.

Comprende quindi tutte le azioni aziendali legate al mercato e destinate alla vendita dei prodotti e servizi considerando come finalità il maggiore profitto e come causalità la capacità di avere prodotti capaci di realizzare questa operazione finanziaria. 

Semplificando, il marketing immobiliare è l’insieme di tecniche e strategie che mettiamo in atto per vendere un immobile più velocemente e a un prezzo più alto. 

Non pensare tu debba compiere una serie infinita di azioni complesse e articolate di difficile comprensione e impossibile applicazione: non è così, se sai come muoverti.

Devi tenere presente che non stiamo vendendo un semplice immobile, stiamo vendendo emozioni e numeri varie offerte di mercato
Quali sono i primi passi da compiere? 

La maggior parte delle persone pensa che basta definire un buon prezzo per far sì che “l’immobile si venda da solo”. 

La realtà è che dobbiamo andare ad agire sulla presentazione dell’immobile, per far in modo di valorizzare i punti di forza ed emergere tra la miriade di annunci presenti sul web.

Corso in Aula: "Vendita, Marketing Immobiliare e Rendite"

Massimizza il tuo guadagno e vendi o metti a reddito
il tuo immobile in meno di 30 giorni.

Corso in Aula: "Vendita, Marketing Immobiliare e Rendite"​

Massimizza il tuo guadagno e vendi o metti a reddito
il tuo immobile in meno di 30 giorni.

ll web marketing immobiliare: tutto inizia da qui

Il primo contatto che un potenziale acquirente ha con il nostro immobile è al 90% dei casi online, tramite un portale di annunci. 

Ecco perché il focus va inizialmente indirizzato sull’immagine che diamo all’immobile sui siti di annunci.

Inizialmente l’approccio è freddo, perché avviene dietro uno schermo senza il contatto umano. 

Dobbiamo essere in grado di offrire la migliore immagine dell’immobile: ecco perché non è mai una cattiva scelta investire nelle fotografie e nelle descrizioni dell’immobile.

Il cliente si sta fidando dell’immagine che sta vedendo: se l’immagine che viene mostrata è approssimativa, il cliente non sentirà di aver dato la sua fiducia a qualcuno di meritevole e potrebbe decidere di passare all’annuncio successivo.

Sul portale devi apparire come il migliore: il cliente deve percepire che non potrà mai vedere niente di meglio che il tuo appartamento.

I 3 Segreti per vendere casa in poco tempo: Il tuo piano di marketing immobiliare

1. Definisci il tuo target

Vendere a un privato non è la stessa cosa che vendere a una SRL. Andremo a utilizzare tecniche e strategie molto diverse in base al target a cui ci rivolgiamo. 

Il primo passo è dunque definire se ci stiamo rivolgendo a: 

un privato: famiglia, single, coppia, studenti etc

un investitore: una SRL, una Holding etc

L’approccio che adotterai cambierà in base al destinatario: non puoi presentare un immobile a un privato nello stesso modo in cui lo presenti a un investitore. 

Ad esempio devi tener conto la vicinanza dei servizi utili: mezzi di trasporto (metropolitana, treno, autobus), centri commerciali, giardini pubblici, scuole, strutture sportive, etc. 

Se l’immobile è una villa difficilmente il target sarà composto da giovani studenti, viceversa se l’immobile è un monolocale situato vicino all’Università, difficilmente sarà destinato a una famiglia.  

Quando ti approcci a un privato devi tenere conto che la casa non è solamente un immobile, ma è un luogo pieno di emozioni e sensazioni. 

L’ambiente non deve essere freddo, asettico e triste: devi creare calore e far sentire l’acquirente dentro casa. Spesso è molto più importante la sensazione di sentirsi a casa del prezzo dell’immobile. 

Se il tuo target è un investitore invece devi ragionare sui numeri e riuscire a far percepire il vantaggio economico che l’immobile gli garantirà. 

Voglio darti un paio di consigli ulteriore nel caso tu ti approcci a un investitore: 

Calcola bene la rendita (comprensiva di tutte le spese): deve percepire che se fra qualche anno avrà bisogno di liquidità, recupererà quanto investito e riuscirà a guadagnarci

Ricorda all’agente immobiliare che quando il cliente investitore vedrà l’appartamento, dovrà dargli un input sul prezzo a cui potrebbe essere affittato l’immobile

 2. Valorizza il tuo immobile

Il secondo consiglio che voglio darti riguarda la presentazione dell’immobile: come abbiamo visto ha un forte impatto sulla riuscita della vendita dello stesso.

Ecco la mia personale checklist delle operazioni che vado a compiere quando voglio valorizzare un immobile. 
  • Analizzare correttamente gli spazi dell’immobile
  • Definire in maniera meticolosa gli interventi da apportare
  • Realizzare, in una prima fase, l’Home Staging virtuale.
  • Realizzare l’Home Staging fisico
Nell’82-84% dei casi, se l’Home Staging virtuale è realizzato in maniera precisa, seguendo tutte le indicazioni, l’immobile viene venduto, e quindi è già sufficiente dal punto di vista progettuale. Nel caso questo non avvenisse, si può procedere ad un Home Staging di tipo fisico
 

3. Budget e Conto Economico 

Da più di 20 anni ripeto l’importanza di avere il Budget e il Conto Economico quando si compra e si vende un immobile. 
 
Non c’è niente di peggio che arrivare impreparati al momento dell’acquisto. 
Per costruire il tuo conto economico e il tuo flusso di cassa, dovrai tenere sempre presenti i 2 indicatori più importanti: il ROI e il ROE.
 
Ecco in breve come calcolarli: 
– ROI (Return on Investment): la formula per calcolarlo è
 (utile: tot costi) x 100
 
Se stai valutando più di un’operazione, il ROI ti garantisce di capire quale lasciar perdere, almeno per il momento.
 
 L’operazione tipo prevede un ROI del 42%: questa percentuale ti garantisce l’operazione perfetta.
 
Il 30% è la percentuale minima a cui fare riferimento, per fare operazioni molto rapide.
 
ROE (Return on equity): la formula per calcolarlo è 
(utile : esposizione) x 100
 
A differenza del ROI, il ROE calcola l’impatto sulla cassa personale (soldi da noi investiti), non sulla cassa totale dell’operazione. 
 

COSA TI ASPETTA ADESSO?

Se sei arrivato fin qui è perché sei una persona che è interessata al mondo degli investimenti immobiliari o che ha già fatto qualche operazione. 
 
Voglio farti i complimenti, sono poche le persone che scelgono di informarsi e di studiare qualcosa che avrà un forte impatto sul loro futuro finanziario. 
 
Sai bene che un semplice articolo non può spiegarti tutto quello che c’è da sapere ecco perché ho creato un Corso in Aula in cui scoprirai le migliori tecniche e strategie per massimizzare il tuo guadagno e vendere o mettere a reddito il tuo immobile in meno di 30 giorni.

Corso in Aula: "Vendita, Marketing Immobiliare e Rendite"​

Massimizza il tuo guadagno e vendi o metti a reddito
il tuo immobile in meno di 30 giorni.

Corso in Aula: "Vendita, Marketing Immobiliare e Rendite"

Massimizza il tuo guadagno e vendi o metti a reddito
il tuo immobile in meno di 30 giorni.

Chiudi il menu
×
×

Carrello

Qual è il tuo potenziale guadagno?