Come guadagnare con le Aste Immobiliari: Le 9 Regole di Alfio Bardolla

Come guadagnare con le Aste Immobiliari: Le 9 Regole di Alfio Bardolla

Ti sarà sicuramente capitato di leggere sui giornali annunci di vendite giudiziarie, che in genere (anche se non sempre, attento!) ti permettono di acquistare a un prezzo più basso di quello di mercato.

Bene, Vuoi sapere come si fa?

Se sei curioso, hai tutte le ragioni per esserlo: le aste immobiliari rappresentano uno dei metodi più conosciuti e pratici per acquistare un immobile a sconto.

Per questo motivo, non solo dedico a questa strategia di investimento alcune ore nel mio corso Investire in Immobili, ma ho addirittura creato un corso avanzato proprio sulle aste per darti tutte le informazioni giuste.

In questo articolo voglio condividere con te le mie 9 regole per partecipare con successo alle aste immobiliari.

Grazie all’esperienza di centinaia di aste concluse al meglio, ho creato una specie di “decalogo” che ora metto a tua disposizione.

Ma iniziamo dalle basi…

come funzionano le aste immobiliari?

Le aste immobiliari, chiamate anche Aste Giudiziarie, costituiscono un provvedimento disposto dal Giudice per trasferire ogni diritto del debitore sull’immobile, in favore di chi si aggiudica l’asta.

In sostanza, l’immobile viene messo all’asta e chi fa l’offerta migliore lo compra, facendolo diventare di sua proprietà a tutti gli effetti.

In particolare, una o più parti, di frequente la banca e il condominio, dopo aver tentato invano di recuperare il proprio credito nei confronti del debitore, promuovono la messa all’asta dell’ ’immobile oggetto di ipoteca. L’’immobile viene pubblicizzato e messo all’asta.  

I tipi di aste immobiliari

Le aste immobiliare possono essere di 2 tipi:

  • Aste con incanto
  • Aste senza incanto

Nelle aste senza incanto le offerte presentate dai vari offerenti vengono effettuate a busta chiusa, inclusa la cauzione che però non può essere minore del 10% del prezzo offerto.

Le offerte possono essere inferiori al prezzo di base fino e non oltre il 25%. In questo tipo di aste non vince l’offerta più alta, ma quest’ultima viene considerata la base dell’asta e, in seguito, si indice una gara tra gli offerenti.

L’asta con incanto costituisce una gara tra tutti i partecipanti, che il giudice indice se l’asta senza incanto non produce alcun risultato. 

La gara termina quando sono trascorsi almeno tre minuti dall’ultima offerta, senza che nessun altro partecipante abbia rilanciato l’offerta con un prezzo più alto. In questa tipologia di asta, la cauzione è stabilita dal giudice esecutivo nell’ordinanza di vendita.

Partecipa al corso "Aste, cessione del preliminare e frazionamenti"

Impara a investire in immobili con tecniche ad alto rendimento,
note solo ai professionisti del settore.

Partecipa al corso "Aste, cessione del preliminare e frazionamenti"

Impara a investire in immobili con tecniche ad alto rendimento,
note solo ai professionisti del settore.

ecco le 9 regole per partecipare con successo alle aste immobiliari

Come ti dicevo, ho partecipato davvero a centinaia di aste. Mi ricordo che la prima dozzina fu un totale flop, ma la prima volta che riuscii ad aggiudicarmene una ripagò tutti gli insuccessi precedenti.

Avendo così tanta esperienza, posso dirti che il successo in un’’asta immobiliare è soprattutto dato da una corretta organizzazione e dall’attenzione ai dettagli. Nel tempo ho creato una squadra specializzata di persone con cui mi confronto e gestisco questo tipo di operazioni. 

Se vuoi davvero diventare un vero investitore immobiliare, lo farai anche tu.

Nel frattempo, prendi nota di questi 9 passi per avere uno schema, già “testato sul campo,” da cui partire:

1) Screening delle perizie per trovare gli immobili più commerciali

Effettua la ricerca online, sui siti dei tribunali, su riviste specializzate e quotidiani.

2) Valutazione potenziale dell’’immobile

Consulta le agenzie per conoscere il prezzo di vendita potenziale corrente dell’immobile.

3) Valutazione delle spese accessorie potenziali

Quali sono le tasse, le spese condominiali arretrate ed eventuali oneri di messa in regola? Chiama l’amministratore e fai una chiacchierata con i vicini per avere più informazioni possibili.

4) Preparazione corretta della domanda di partecipazione all’’asta

Per sapere l’importo degli assegni e quali documenti allegare, segui le Istruzioni che trovi nell’avviso di Ordinanza e sei hai dubbi rivolgiti al  Tribunale di riferimento.

5) Presentazione fisica della domanda di partecipazione

Si deposita presso la Cancelleria del Tribunale, alla sezione Esecuzioni Immobiliari, o direttamente presso il Notaio. Informati su tempistiche e modalità. Definisci in anticipo il prezzo massimo del tuo ultimo rilancio: ti suggerisco di fissarlo con il 30% in meno rispetto al prezzo di mercato.

6) Versamento del saldo

Hai tempo 120 giorni per farlo con assegno circolare o bonifico bancario.

7) Diventare proprietario

Diventi effettivamente proprietario in maniera definitiva quando il giudice del Tribunale emette il decreto di trasferimento.

8) Cancellare ipoteche e trascrizioni

E’ un’informazione molto importante che devi sapere, ma spetta al Tribunale o al delegato alla vendita il compito di cancellare le ipoteche e le trascrizioni che gravano sull’immobile.

9) Entrare in possesso dell’’immobile

Se la casa risulta occupata, verificane il motivo e l’eventuale contratto d’affitto, l’’ufficiale giudiziario stabilisce lo sgombero.

Questi sono i passi fondamentali per partire con il piede giusto. Col tempo capirai che ci vogliono anche esperienza, fortuna, tempismo, perseveranza e una squadra di persone organizzate per gestire tutti i dettagli.

Oltre al fatto di poter comprare casa a cifre molto convenienti, il vantaggio delle aste immobiliari è che gli immobili sono trattati direttamente dal giudice e sono quindi sinonimo di garanzia.

Il sistema delle aste è Win-Win:

– Vincono gli investitori, che avranno meno costi;
– Vincono i creditori, che vedranno rientrare più velocemente i crediti

Se stavi aspettando il momento giusto per iniziare a fare le aste, direi che è arrivato. 

Partecipa al corso "Aste, cessione del preliminare e frazionamenti"

Impara a investire in immobili con tecniche ad alto rendimento,
note solo ai professionisti del settore.

Partecipa al corso "Aste, cessione del preliminare e frazionamenti"

Impara a investire in immobili con tecniche ad alto rendimento,
note solo ai professionisti del settore.

Alla tua Libertà Finanziaria

Alfio Bardolla

Non crediamo nei programmi per diventare ricco facilmente. Crediamo solo nell´impegno, nel creare valore e nell’importanza di aiutare gli altri. Perciò anziché garantirti la ricchezza (non vogliamo e non possiamo farlo), faremo qualcosa di molto più importante per te: ti aiuteremo a creare le condizioni per migliorare la qualità della tua vita e di quella di chi ti sta attorno. Se ci riusciremo la ricchezza sarà solo una delle tante conseguenze.

Questo è il motivo per cui non ti prometteremo mai un risultato, ma ti prometteremo sempre il massimo impegno da parte nostra per generare quel risultato. Questo è il motivo per cui abbiamo scelto il colore arancione: è il colore che rappresenta la finanza fatta in modo etico, è il colore dell’ottimismo e della fiducia. Questo è il motivo per cui migliaia di clienti soddisfatti ci hanno scelto e ogni giorno continuano a farlo. Questo è il motivo per cui offriremo sempre la formula “soddisfatti o rimborsati”. Perché semplicemente vogliamo solo ed esclusivamente clienti soddisfatti, che decidano in serenità. Questo è il nostro lavoro e questo è ciò che amiamo fare. Nessun contenuto presente sulle nostre pagine è una garanzia di risultato o di guadagni futuri, così come non offriamo consulenza legale, fiscale o in materia di investimento. Troverai informazioni più dettagliate in merito nel nostro Disclaimer e nelle Note Legali.

È la società leader in Italia nella formazione finanziaria personale che aiuta le persone a diventare libere finanziariamente.

P. IVA 08009280960
Capitale sociale 5.093.631,00 €

Data Protection Officer:
e-mail dpo@alfiobardolla.com

Contatti
Via Giuseppe Ripamonti, 89
20141 Milano (MI) — Italia
+39 800 199 335

©2019 Alfio Bardolla Training Group

Non crediamo nei programmi per diventare ricco facilmente. Crediamo solo nell´impegno, nel creare valore e nell’importanza di aiutare gli altri. Perciò anziché garantirti la ricchezza (non vogliamo e non possiamo farlo), faremo qualcosa di molto più importante per te: ti aiuteremo a creare le condizioni per migliorare la qualità della tua vita e di quella di chi ti sta attorno. Se ci riusciremo la ricchezza sarà solo una delle tante conseguenze.

Questo è il motivo per cui non ti prometteremo mai un risultato, ma ti prometteremo sempre il massimo impegno da parte nostra per generare quel risultato. Questo è il motivo per cui abbiamo scelto il colore arancione: è il colore che rappresenta la finanza fatta in modo etico, è il colore dell’ottimismo e della fiducia. Questo è il motivo per cui migliaia di clienti soddisfatti ci hanno scelto e ogni giorno continuano a farlo. Questo è il motivo per cui offriremo sempre la formula “soddisfatti o rimborsati”. Perché semplicemente vogliamo solo ed esclusivamente clienti soddisfatti, che decidano in serenità. Questo è il nostro lavoro e questo è ciò che amiamo fare. Nessun contenuto presente sulle nostre pagine è una garanzia di risultato o di guadagni futuri, così come non offriamo consulenza legale, fiscale o in materia di investimento. Troverai informazioni più dettagliate in merito nel nostro Disclaimer e nelle Note Legali.
logoalfiobardolla-WHITE

È la società leader in Italia nella formazione finanziaria personale che aiuta le persone a diventare libere finanziariamente.

P. IVA 08009280960
Capitale sociale 5.093.631,00 €

Data Protection Officer:
Tommaso Galli Torrini,
tel. 02 91779250;
e-mail dpo@alfiobardolla.com

Contatti
Via Giuseppe Ripamonti, 89
20141 Milano (MI) — Italia
Tel. 800 199 335

©2019 Alfio Bardolla Training Group

Chiudi il menu
×
×

Carrello

webinar grautito

Costruisci il tuo Business Plan Immobiliare