Meno tasse nel Business? Cosa fare e cosa no

In Italia tutti si lamentano delle tasse, troppo onerose per le aziende: spesso però gli imprenditori pagano molte più tasse di quelle dovrebbero pagare per legge, perché magari non sono al corrente delle normative più adatte al loro specifico caso.

Se gestisci un’azienda, soprattutto in fase di crescita, è fondamentale che tu tenga sotto controllo il carico fiscale e i relativi rischi. Sembra una banalità, vero?

Eppure sono pochi gli imprenditori che fanno una vera e propria strategia per prevenire gli incidenti di percorso relativi alla tassazione e ottimizzarne il carico.

No, non è una leggenda, è davvero possibile farlo: ci sono un sacco di modi per pagare meno imposte, legalmente.

Ho creato un corso di 2 giorni dove il tema principale è la pianificazione fiscale e la protezione del patrimonio: imparerai come organizzare il tuo patrimonio, proteggere e ottimizzare il carico fiscale.

Consigli utili?

1. Studia, pianifica e tieniti aggiornato.
Prima di tutto pianifica la struttura giuridica e societaria della tua impresa e tieniti aggiornato su come funziona tutta una serie di dinamiche legate alle imposte, come funzionano il fisco e la redazione del bilancio. Se sei un imprenditore, dovresti diventare un piccolo esperto in questo settore.

2. Assolutamente non fare nero!

Fare nero è una delle “stupidate” che le persone fanno per cercare di non pagare le imposte. Ma se lo fai, corri 3 rischi molto pericolosi:

  • Sul fronte penale;
  • Su quello emotivo e personale (immagina di non riuscire a chiudere occhio la notte per paura che ti entri in casa la finanza);
  • E infine sul fronte dello Scaling Up.

Concentriamoci su quest’ultimo. Se fai nero e la tua azienda sta cercando di crescere, cosa succede?

1. Perderai il controllo
A un certo punto, sì, perderai il controllo perché non potrai far girare i soldi in cassa e avere centinaia di dipendenti: la tua azienda rimarrà piccola e quell’idea che sembrava “una figata” e ti faceva sentire furbo, invece ti si ritorcerà contro.
Un’azienda che scala deve avere i conti in ordine, deve avere cioè un sistema contabile a prova di bomba.

2. Non otterrai finanziamenti per poter crescere
Se scali e la tua azienda cresce, ma poi non ha gli utili, perché bruciati dal tuo nero, le aziende o le banche, non ti finanzieranno e quindi a quel punto potrai non crescere più.

È un gatto che si morde la coda: faccio nero, non pago le imposte, non faccio utili, non sono affidabile per le banche, non posso aumentare il circolante, non riesco a crescere, continuo a far nero, e così a ripetizione senza andare da nessuna parte.

E poi pensa a questo: le imposte sono proporzionali, quindi se guadagni tanto, pagherai tante imposte, non c’è molto da fare. Pagare tante imposte, però, è sintomo di un’azienda che funziona bene, affidabile per le banche, e che quindi può ottenere finanziamenti per funzionare ancora meglio.

Se sei curioso e vuoi saperne di più o vuoi farti aiutare per il tuo caso specifico, puoi iscriverti al mio nuovo corso “pianificazione fiscale e protezione del patrimonio personale” o rivolgerti ai miei coach: non c’è niente di meglio che avere un professionista che ti si sieda accanto per aiutarti a progettare lo Scaling Up della tua azienda.

Alla tua libertà finanziaria!
Alfio Bardolla

Ho creato un corso di 2 giorni dove il tema principale è la pianificazione fiscale e la protezione del patrimonio: imparerai come organizzare il tuo patrimonio, proteggere e ottimizzare il carico fiscale.

Condividi con

Rispondi